Aside
0

Immagine 

PASSAFOTO non è solo un concorso fotografico ma anche un esperimento sociale, una staffetta di fiducia corrisposta, una catena di Sant’Antonio tra amanti dei libri e delle biblioteche, un gioco che bisogna giocare e che nessuno può sapere come andrà a finire. Perché se di una storia conosciamo già il finale non c’è più gusto nel raccontarla…

come funziona?

Cinque apparecchi fotografici partono da cinque Biblioteche del Sistema Bibliotecario dei Laghi: Laveno Mombello, Gavirate, Luino, Sesto Calende, Vergiate. Chi riceve l’apparecchio è invitato a scattare una o più foto dedicate al tema libro e a passare, il giorno dopo, la macchina fotografica a un’altra persona di sua fiducia che si impegni a scattare altre foto e a passare a sua volta la macchina a un’altra persona… Dopo qualche settimana le macchine ritornano alle biblioteche di partenza con la memoria piena di foto. Alla fine del giro le foto saranno stampate ed esposte in una mostra itinerante. All’inaugurazione saranno invitati tutti gli autori che avranno lasciato il proprio contatto nel diario che accompagna il viaggio delle macchine fotografiche.

perché?

Siamo stufi dei soliti concorsi fotografici ma ci piace l’idea di usare uno strumento così immediato e alla portata di tutti come la fotografia per portare in biblioteca le biblioteche dei nostri lettori. Abbiamo voglia di richiamare l’attenzione intorno al tema del libro e alla sua importanza nelle nostre vite. Vogliamo far conoscere il Sistema Bibliotecario dei Laghi che mette a disposizione dei suoi iscritti (l’iscrizione è gratuita!) libri, cd, dvd, quotidiani e riviste.

il tema

Le fotografie devono avere come protagonista il libro. I libri ordinati negli scaffali di casa, i libri accumulati sul comodino, un libro aperto sul letto, i libri di ricette tra le pentole, i libri di scuola nella camera dei bambini, il libro sulla sdraio in giardino, il libro trasformato in un vaso, in una lampada… le coste dei libri che creano nuove storie, le copertine che dialogano tra loro, il libro e il lettore, i libri in testa per migliorare la postura, i libri sotto i piedi per elevare l’altezza.

faq

E se non so a chi dare la macchina fotografica? Non c’è problema puoi riportarla in biblioteca e ci penseremo noi a rimetterla in circolazione? Con quante fotografie posso partecipare al concorso? Non più di cinque (formato e definizione sono a discrezione dell’autore). E cosa si vince? La soddisfazione di aver contribuito alla riuscita di un esperimento sociale, artistico, culturale. E poi, tra tutti i partecipanti verrà estratto un lettore e-book.

e poi?

Parallelamente alla staffetta umana il Sistema Bibliotecario invita a partecipare all’esperimento tutte le persone amanti dei libri, che potranno scattare fotografie con i propri apparecchi e inviarle a passafoto.concorso@gmail.com Su questo sito tutte le foto pervenute vengono pubblicate, insieme alle foto di scrittori e artisti amici del Sistema Bibliotecario dei Laghi che per l’occasione ci hanno regalato un’istantanea della loro biblioteca di casa.

ma noi chi siamo?

Il Sistema Bibliotecario dei Laghi, nato nel 2002, è composto da 46 comuni e una scuola superiore associati tramite convenzione*. Il nostro scopo è sostenere e promuovere la lettura rivolgendoci ad ogni fascia di età e ad ogni tipologia di utente attraverso l’attività di 35 biblioteche; cerca quella più vicina potrai iscriverti gratuitamente, studiare, leggere e prenotare libri, cd, dvd, quotidiani e riviste, frequentare corsi, laboratori e conferenze. Se sei curioso ci trovi sul sito http://www.sblaghi.it o puoi seguirci su Facebook e Twitter

*Gli enti associati nel 2013 sono: Angera, Azzio, Barasso, Besozzo, Brebbia, Brenta, Brezzo di Bedero, Brinzio, Brissago Vatravaglia, Cadegliano Viconago, Caravate, Casalzuigno, Cassano Valcuvia, Castello Cabiaglio, Cittiglio, Cocquio Trevisago, Comabbio, Comerio, Cremenaga, Cunardo, Cuveglio, Duno, Ferrera di Varese, Gavirate, Gemonio, Golasecca, Grantola, Ispra, Lavena Ponte Tresa, Laveno Mombello, Leggiuno, Luino, Maccagno, Masciago Primo, Monvalle, Mercallo, Porto Valtravaglia, Rancio Valcuvia, Ranco, Sesto Calende, Taino, Ternate, Travedona Monate, Valganna, Varano Borghi, Vergiate, Scuola Superiore Edith Stein.

Schermata 2013-07-31 a 22.41.14

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s